Don-Camille-Biemoundonghat è improvvisamente tornato alla Casa del Padre

1 Luglio 2022

Il vescovo, il presbiterio e tutta la comunità diocesana di Tempio-Ampurias si uniscono nella preghiera e ringraziano il Signore per il dono del generoso servizio alla nostra Chiesa del sacerdote Don Camille BIEMOUNDONGHAT, che il Padre celeste ha chiamato improvvisamente a partecipare alla liturgia del cielo nella notte tra il 28 e il 29 giugno u.s. Le esequie si sono svolte giovedì 30 giugno 2022 nella chiesa parrocchia di Bortigiadas, in attesa che vengano traslate nella sua diocesi di Kinkala, nei pressi di Brazzaville, capitale della Repubblica del Congo.

Nato a Pointe Noire (Congo) il 18 luglio 1962, era stato ordinato sacerdote il 1° luglio 1990.

Don Camillo, come tutti familiarmente lo chiamavano, ha svolto da noi il suo ministero in servizio fidei donum in due tempi.

Nel 1999-2001: ha prestato servizio pastorale a Erula, durante i suoi studi a Roma per il conseguimento del dottorato in teologia dogmatica.

Ottenuto il dottorato è tornato nella sua Diocesi di Kinkala -Brazzaville dove ha svolto l’ufficio di formatore presso il Seminario Maggiore interdiocesano di Brazzaville, e quello di docente di teologia dogmatica nello stesso seminario.

Nel 2010, torna in Diocesi per un periodo sabbatico di 3 anni, poi prolungato per altri due trienni. Nel 2019, per ragioni di salute, legato alle sue precarie condizioni cardiache che richiedevano frequenti controlli medici, che in Congo non avrebbe potuto avere, ottenemmo il prolungamento del suo servizio in Diocesi, concluso improvvisamente per arresto cardiaco.

Rimane nella diocesi il grato ricordo di una presenza umile e semplice, gentile e sorridente, fatta di quotidiana disponibilità e di generosa dedizione. Il Signore lo accolga nella sua pace eterna.

Tempio Pausania, 1 luglio 2022

+Sebastiano Sanguinetti, vescovo